Coccodrillo? No, copertone di bicicletta.

Cinture che hanno fatto e che faranno strada

Sono tante, bellissime ed uniche: le moderne, cool e super resistenti cinture fatte con i copertoni delle biciclette. Da uomo e da donna, un tocco innovativo ed ecologico al nostro guardaroba. Heidi Ritsch, giovane stilista emergente e ideatrice dell’omonimo brand, crea cinture, bracciali, portachiavi e borse utilizzando materiali riciclati al 100%: camere d’aria, cinture di sicurezza di automobili smaltite, copertoni di bicicletta, bulloni e antenne di alluminio.
[youtube http://www.youtube.com/watch?v=9xN8vVZdmYA&w=560&h=315]
Ecco la filosofia di Heidi: “Il mio sogno è che ogni cliente possa avere la sua cintura, unica ed esclusiva, invecchiata e creata appositamente per lui e il suo stile”. Ed infatti ognuna è realizzata interamente a mano e in Italia dalla ONLUS “Hands” di Bolzano.Ogni pezzo della collezione ha in sè una storia fatta di chilometri percorsi in bicicletta sulle strade di tutto il mondo. E insieme alla giovane designer ci auguriamo che ogni cintura possa percorrerne altrettanti stretta attorno “alla vita delle persone”.http://www.heidiritsch.com/Disponibile presso:

Heidi Ritsch Via Poletti, 38 – 47923 Rimini – (Rn)
Tel. 39 0541/17.36.495 – Fax 39 0541/17.36.485 –

E-mail: info@heidiritsch.com
Officina Ethica
Via Cà Savorgnan 42
30170 Mestre Venezia
tel.041971317
www.officinaethica.it
info@officinaethica.it

Author: VegFashion

Share This Post On

1 Comment

  1. Io ed i miei amici c facevamo queste cinture già 10 anni fa, coi copertoni delle nostre BMX, avevamo visto questi oggetti fatti a mano da ragazzi a Miami ma costavano troppo e da lì l’ idea di farceli da noi.
    È sempre bene quando si fa del bene al mondo, riciclando il più possibile.

    Saluti, Marc.

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *